Scuole dell'infanzia paritarie

 

 

Asili Nido

 

 

Rette di frequenza
 
TARIFFE
 

Nella seduta del 4 luglio 2013 il Consiglio Comunale con deliberazione n° 36 ha approvato le nuove tariffe per i servizi offerti dalle scuole dell’Infanzia gestite dall’Istituzione Comunale. Tutte le tariffe sono state suddivise nelle diverse fasce ISEE.

Nella tabella seguente vengono riportate le tariffe anno scolastico 2014/15:

 

Per i residenti nel Comune di Saronno

Fascia ISEE
Quota fissa mensile
Retta Sezione Primavera
Retta Pre scuola per trimestre
Retta post scuola per trimestre
Buono Mensa
Da 0 € a 4.500 €
40,00 € 120,00 € 75,00 € 110,00 € 0,75 €
Da 4.501 € a 9.000 €
48,00 € 120,00 € 75,00 € 110,00 € 1,80 €
Da 9.001 € e 13.500 €
50,00 € 120,00 € 75,00 € 110,00 € 2,85 €
Da 13.501 € e 25.000 €
55,00 € 120,00 € 75,00 € 110,00 € 3,45 €
Da 25.001,00 € e oltre
62,00 € 120,00 € 75,00 € 110,00 € 3,55 €

 

Tariffe riferite alla Ludoscuola estiva:

Tariffa LudoScuola estiva
Retta Pre scuola per LudoScuola estiva
Retta Post scuola per LudoScuola estiva
220,00 € 30,00 € 35,00 €
 

La retta per la sezione primavera si estende non unicamente ai bambini inseriti nell’apposita sezione ma anche ai nati dal 1 gennaio al 30 aprile 2013 inseriti in altre sezioni di tutti i plessi scolastici.

 

Per i NON residenti nel Comune di Saronno

Laquota fissa mensile per la frequenza dell’orario ordinario, comprensiva dei costi per la refezione, è di 260,00 €; la quota viene diminuita di 75,00 € se le assenze del bambino superano i 10 giorni nel mese.

Il servizio di Pre scuola ha un costo di 100,00 € ogni trimestre mentre il post scuola di 160,00 € al trimestre.

Se una famiglia si dovesse trasferire dal Comune di Saronno ad altro Comune  durante l’anno scolastico, il cambiamento di residenza deve obbligatoriamente essere comunicato in segreteria entro 30 giorni dal suo avvenimento.

 

CALENDARIO PAGAMENTI

Viebe richiesto il pagamento anticipato entro il giorno 5 di ogni mese. Il bollettino comprende la quota fissa conteggiata in base all’ISEE (se presentato) e l’equivalente di 15 pasti. Ogni tre mesi verrà effettuato il conguaglio dei pasti effettivamente consumati.  Quindi tale conteggio verrà inserito nei bollettini dei mesi di dicembre, aprile, luglio.

A causa di un aumento dei casi di insolvenza prolungata siamo costretti ad applicare le norme a riguardo in modo molto preciso e rigido.

Come già detto, il pagamento deve avvenire entro il quinto giorno 5 di ogni mese.  Nel caso in cui questo non avvenga il personale della segreteria provvederà ad avvisare telefonicamente le famiglie. Se il pagamento non dovesse essere effettuato entro la fine del mese la famiglia riceverà una comunicazione scritta. Il persistere dell’insolvenza potrà portare anche ad una sospensione del servizio.

Nel caso in cui doveste avere dei problemi di qualsiasi genere, vi chiediamo di contattarci preventivamente, in modo che queste decisioni non avvengano in modo repentino e poco piacevole sia per le famiglie che per la scuola.  La possibilità che vostro figlio/a possa frequentare le nostre strutture, e quindi possa crescere in un ambiente educativo, protetto e socializzante, è una priorità sia vostra che dell’Istituzione.

Si ricorda inoltre che il ritardo nel pagamento comporta l’applicazione di una penale del 5% e che un’assenza ingiustificata per più di un mese può portare alla perdita del diritto di frequenza della scuola, quindi in questi casi siete pregati di avvisare per tempo le insegnanti o la segreteria.

I.S.E.E. (Indicatore della Situazione Economica Equivalente)

L’appartenenza alla fascia I.S.E.E. (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) è determinata sulla base di autocertificazione, resa con dichiarazione sostitutiva unica, ai sensi del regolamento comunale di applicazione dell'’I.S.E.E.

Nel caso l’I.S.E.E. venga espresso con centesimi si calcola l’arrotondamento all’unità inferiore se la parte centesimale è inferiore o uguale a 50 centesimi o all’unità superiore se la parte centesimale è superiore a 50 centesimi.

La presentazione dell’Attestazione I.S.E.E. non è obbligatoria, ma è indispensabile se, avendone i requisiti, si vuole accedere alle tariffe agevolate. La mancata presentazione della Attestazione I.S.E.E. comporta l’applicazione della tariffa massima.

L’attestazione I.S.E.E. viene rilasciata da diversi Enti: INPS, Comune, C.A.A.F. (Centri Autorizzati di Assistenza Fiscale) ai quali ci si può rivolgere per ogni informazione, adempimento, l’assistenza necessaria per la compilazione della dichiarazione  sostitutiva unica.

Modalità del pagamento dei servizi

Alla riscossione delle quote si provvederà mediante emissione di apposito bollettino MAV riportante la scadenza del pagamento. Il bollettino MAV, comprensivo di Euro 1,00 per le spese di emissione,  verrà consegnato dalle insegnanti, e comunque è cura dei genitori ritirarlo pure nei casi di assenza o di malattia del bambino.

Il pagamento può essere effettuato con le seguenti modalità:

  • presso qualsiasi sportello bancario in contanti senza alcuna commissione
  • presso uffici postali in contanti con commissione postale
  • presso la segreteria dell’Istituzione Comunale in Via Roma 22 tramite BANCOMAT con commissione di Euro 1,00
  • con bonifico bancario con il seguente IBAN:  IT61A0521650520000000001694
  • con autorizzazione permanente di addebito sul conto corrente bancario mediante RID da compilare presso la segreteria di Via Roma 22 con commissione di Euro 1,00.

 

 

 

 

 

Comitato di partecipazione

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. Cookie Policy